Caritas Italiana – Guinea Conakry

In collaborazione con OCPH e Caritas Guinea

L’arrivo del COVID-19 in Guinea Conakry, nel febbraio 2020, ha avuto effetti sanitari seri, ma le conseguenze più pesanti si sono verificate, soprattutto, nell’ambito sociale, dove le problematiche già presenti si sono rapidamente aggravate. Nonostante le potenzialità per il settore agricolo, la Guinea non ha una autosufficienza alimentare ed è costretta ad importare quasi tutto il riso necessario per il consumo interno.

L’emergenza ha bloccato le catene di distribuzione, nazionali o internazionali. Le derrate e in particolare il riso, che costituisce circa l’80% dell’alimentazione dei guineani, hanno subito una brusca riduzione in ragione della chiusura delle frontiere, mentre le difficoltà di spostarsi all’interno del Paese, legate alle limitazioni precauzionali, hanno ridotto la distribuzione nelle regioni più periferiche. La scarsità del prodotto ha determinato anche fenomeni speculativi ed occasionali impennate dei prezzi.

La chiusura delle scuole, dove grazie ad annosi sforzi governativi ed umanitari la mensa scolastica è garantita, ha ridotto anche l’apporto alimentare per l’infanzia. Le categorie più colpite sono i neonati e i bambini, gli anziani in situazione di dipendenza, disabili fisici o mentali nell’impossibilità di lavorare, donne incinta in allattamento, malati di HIV ed altri malati cronici impossibilitati a lavorare, vedove e donne vittime di abbandono.

L’intervento è volto alla distribuzione di sacchi di riso per rispondere al rischio di fame o malnutrizione nelle fasce della popolazione già in grave difficoltà prima della pandemia ed ora maggiormente a rischio di impoverimento.

Un impegno diretto e rivolto anche sul piano sanitario alle fasce più vulnerabili delle zone rurali, grazie le strutture mediche della Chiesa e del centro e chirurgico di Gouécké, nella Diocesi di N’Zérekoré.


Organizzazione


Località

Africa – Guinea Conakry


Beneficiari diretti

300 famiglie, 1500 persone


Valore dell’intervento

30.000 Euro


Sito web del progetto


Sostieni questo intervento